Genius Loci

Genius Loci significa tirar fuori da ogni contesto le valenze culturali, storiche, ambientali, religiose, artistiche e etnoantropologiche che lo caratterizzano e lo rendono unico e diverso da ogni altro.

La presente sezione rappresenta i luoghi suggestivi,  che insistono nei territori in cui opera il circolo Lamasena,   che hanno una valenza storica, ambientale, archeologica e geologica con l’ambizione di descriverne le bellezze e le originalità.


FONTANA CANALE

Fontana CanaleSi trovano tracce storiche sulla fontana già nel 1280. Essa era utilizzata per l’approvvigionamento idrico della città di Monte S. G. C.  da cui dista – in linea d’area – 570 mt.  Essa è geolocalizzata  attraverso le coordinate 41.63604, 13.52142  .. more info


IL GIARDINO  AROMARI

Il giardino ArAd opera conclusaomari5 (Aro-mi a Casa-mari), evoca nel suo nome il presagio di cui esso si fa portatore. Gli aromi stimolano l’attività psichica e soprattutto risvegliano i ricordi, alleviano lo stress e producono benessere. Questo luogo “magico” è ricco di storia e reperti che sono ancora visibili a partire dai resti dell’antico ponte romano del II secolo a.c.  Il luogo è geolocalizzato  attraverso le coordinate 41.67237, 13.48509more info


POZZO FAITO
Pozzo Faito è un luogo antico – di confine e di transumanza – che conserva una antica epigrafre risalente al 4 a. C.,  per la data consolare ivi incisa.  Essa commemora la costruzione di un sacello in onore di Giove Atratus e degli dei Indigetes per spesa e impegno di due sacerdoti locali.
La traduzione,  più probabile, che si ricava dalle lettere  – ancora leggibili – dell’antica iscrizione  è la seguente: “Essendo consoli Caio Calvisio e Lucio Passieno (4 a.C.), Marco Menio Rufo, sacerdote (per la sesta volta) e Lucio Vibidio, figlio di Lucio, sacerdote (per la seconda volta), con le loro sostanze costruirono (un tempio) e un portico, con un’edicola e la base (di una statua), in onore di Giove Atrato e degli dei indigeti.” .  Il luogo – a 1236 mt s.l.m. – è geolocalizzato  attraverso le coordinate 41.736111, 13.505278 …. more info


MONTE CASTELLO

Fig. 05 – Il masso rialzato

Il sito di Monte Castello è un falsopiano di forma troncoconica che raggiunge un’altezza massima m 1018 s.l.m., non lontano dai siti dell’età del Bronzo di Veroli – Monte San Leonardo, Sora – Monte San Casto e Monte San Giovanni Campano – Monte Castellone/Monte Cornito, risulta completamente disabitato e privo di costruzioni moderne nella parte sommitale in cui sono state rinvenute  importanti testimonianze di un antico villaggio risalente all’età del Bronzo.  … more info.


FREGELLAE

Fregellae, in territorio di Arce-Ceprano,  la colonia romana che visse solo 200 anni tra il quarto ed il secondo secolo a.C., fu  il prototipo di molte cose, che poi avrebbero avuto  grandi repliche nel mondo romano successivo,  come le terme,  le più antiche della storia romana…
more info


 

Annunci